RELAZIONE ATTIVITA' ANNO 2014

Il 7 Ottobre s. abbiamo ricordato, con la S. Messa di ringraziamento, il 10° Anniversario dell’Istituzione della nostra Associazione e siamo stati lieti della partecipazione di Soci, Amici e simpatizzanti. Questo anno di attività è stato abbastanza impegnativo. In Febbraio abbiamo avuto l’incontro con il Vescovo di Gurùe Mons. Lerma, in Aprile la visita di P. Fabio Malesa, che ha presenziato all’Assemblea dello scorso anno, e P. Jorge Maluzane; in Maggio la visita di P. Osorio Citora; in Giugno la visita di P. Francisco Cunlela e nello scorso mese di Novembre la visita dei due Fratelli:P. Gabriele e P. Angelo Casadei; quest’ultimo,Missionario in Colombia. Sono venuti a ringraziarci per gli aiuti che inviamo loro con i container e con le Adozioni a distanza. Ci hanno confidato le loro difficoltà anche economiche necessarie per lo sdoganamento dei container ed abbiamo ritenuto utile aiutarli con un contributo economico per complessive Euro 900,00. Durante l’anno abbiamo avuto momenti di difficoltà economica che hanno condizionato la spedizione dei container. Nel mese di Ottobre, abbiamo ricevuto l’accredito in conto del 5%0 per l’anno 2012 di EURO 6.305,83 che ci ha dato la possibilità di riprendere la nostra attività. Abbiamo spedito finora 44 containers. Nonostante la situazione generale di crisi economica, l’attività della nostra Associazione è continuata a favore della popolazione del Mozambico, e nello scorso anno abbiamo inviato nr. 6 containers; abbiamo continuato la promozione di adozioni a distanza e sostegno a giovani universitari tramite borse di studio.

ADOZIONI Anno 2014

1) Nella Missione di Massinga, sono state Settantacinque le adozioni rinnovate; altre quattro adozioni non sono state rinnovate, E’ stato inviato un importo di EURO 19.395,00. Come comunicato lo scorso anno i Padri Missionari hanno lasciato questa Missione e la Parrocchia che sono passate sotto la giurisdizione della Diocesi di Inhambane.
2) Al Centro Nutrizionale, “P. Mauro” di Massinga le adozioni attualmente sono quattro. Sosteniamo il Centro Nutrizionale anche economicamente con l’aiuto del Gruppo Mariano, la nostra Associazione ed offerte da donatori. Nel 2014 è stato inviato un importo complessivo per le adozioni di EURO 1.230,00 + aiuto di Euro 1.770,00. TOTALE EURO 3.000,00
3) Anche la missione di Mapinhane è passata alla Diocesi di Inhambane, le 9 Adozioni singole sono state rinnovate e seguite da P. Kirikinto di Vilankulo, mentre le quattro adozioni di classi sono passate alla scuola materna di Vilankulo, Abbiamo inviato: per adozioni EURO 6.900,00
4) Una borsa di studio universitaria à stata sostenuta, su richiesta di P. Fabio, nella Missione di Liqueleva per l’importo di EURO 2.000,00.

CONTAINERS

Continua l’organizzazione e la spedizione dei containers, nei quali inseriamo la merce ricevuta in donazione, la merce espressamente richiesta dai padri missionari, che cerchiamo di ottenere in omaggio da alcune aziende oppure, quando non è possibile, acquistiamo con i nostri fondi. Lo scorso anno abbiamo preparato e spedito 6 containers per una spesa complessiva, fra acquisto e spedizione, di EURO 18.507,00. E' stata anche spedita merce consegnataci, per altri missionari in Mozambico, un sacerdote diocesano di Brescia, e famigliari di un missionario di Cigliano (VC), i quali hanno contribuito alle spese di spedizione per EURO 3.540,00, pari ad EURO 170,00 al mc. di merce affidataci per la spedizione, come era stato stabilito dal nostro consiglio direttivo.

In ogni container sono stati inseriti alimentari e materiale vario: il tutto per le missioni di Guiùa, Maputo, Mambone, Massinga (Missione e Centro Nutrizionale “P. Mauro”), Vilankulo, Morrumbene, Inhassoro, Liqueleva, Matola, Gurùe, Maùa. Nampula. Con una spesa di EURO 21.139,33 (Euro 5.317,70 per alimenti)

Parecchio materiale, acquistato ed altro donato, era stato richiesto dal Vescovo di Gurùe per la sua diocesi ed i suoi sacerdoti che erano sprovvisti anche del minimo necessario per un vivere decoroso e civile. Al Vescovo è stato inviato un quantitativo di piastrelle per il nuovo seminario e arredo completo (piastrelle, sanitari, rubinetteria) per altri dieci bagni. Quaranta letti in metallo completi di materassi, cuscini, lenzuola, federe, coperte e copri letti, asciugamani, pentole grandi per comunità, piatti, bicchieri, posate.

Richieste di aiuto ci sono giunte anche da P. Franco Gioda, e P. Sandro Faedi collaboratori del Vescovo di Tete, (anche lui missionario della Consolata), P. Gioda e P. Faedi devono ricostruire le missioni rimaste abbandonate da 30 anni nella Diocesi di Tete, cioè da quando erano stati scacciati i Missionari a seguito della guerra. E’ stato spedito esclusivamente per loro un container indirizzato al porto di Beira e destinato a Tete..

Con la nomina di P. Diamantino a Superiore Regionale del Mozambico, che ha lasciato il Centro catechistico di GuiĂąa, sono stati fatti diversi spostamenti di destinazione di Missionari con i quali collaboravamo e P. Sandro Faedi da Tete ora si trova a GuiĂąa, dove solitamente inviamo i container.

A Suor Dalmazia continuiamo l’invio di materiale vario; macchine per cucire, stoffe, filati, lana, aghi, uncinetti, ferri per maglia, disegni e occorrente per taglio, cucito e ricamo. Materiale giuntoci a seguito del nostro appello fatto tre anni fa che è stato favorevolmente ed abbondantemente accolto. La suora sentitamente ringrazia. Ora, dopo il suo rientro in Mozambico si trova a Maùa nel nord-Mozambico dove, recentemente a causa delle violenti piogge che hanno causato parecchie distruzione e disagi, chiede il nostro aiuto.

Abbiamo inoltre assicurato il nostro sostegno economico, ad altri religiosi presenti in Mozambico. Continua il nostro rapporto con Don Piero sacerdoti Fidei Donum della Diocesi di Brescia, e con P. Pio Bono di Vercelli che, come giĂ  detto, concorrono proporzionalmente alle spese di spedizione.

P. Amadio Marchiol, ultraottantenne, che ha trascorso tutta la sua vita in Mozambico e con la sua vicinanza e interessamento ci ha aiutato molto nella nostra attività, in particolare nei primi anni, ora si trova alla Casa di riposo della Consolata ad Alpignano (TO) dove siamo andati a trovarlo. E’ stato molto contento della nostra visita e del nostro ricordo e ci ha assicurato il suo sostegno con la preghiera.

Negli ultimi mesi di questo anno abbiamo collaborato e dato il nostro sostegno a Fratel GianCarlo Pegoraro, responsabile della salina di Mambone, per la definizione e acquisto di 2 idrovore (pompe) che ci saranno consegnate per l’invio in Mozambico a metà Aprile p. Ci è stato accreditato in conto l’importo relativo al pagamento. Questo fratello purtroppo è improvvisamente dipartito il 31 Gennaio s in Mozambico. Abbiamo partecipato a CastelGoffredo ai suoi funerali. Ora è compito nostro seguire e portare a compimento questa pratica.

Ci sono pervenute anche donazioni per la Celebrazione di S. Messe a suffragio di defunti, che abbiamo inviato in Missione con i nominativi ed i Padri si sono impegnati a celebrare le S. Messe. Inviato EURO 510,00

Nel mese di Novembre la Banca Intesa ha trasferito il nostro conto bancario su BancaProssima, ramo di Banca Intesa per le Associazioni di Volontariato, conseguentemente è cambiato il numero e l’IBAN del nostro conto corrente: Cc. N. 1000-122110 è IBAN IT88 C033 5901 6001 0000 0122 110

INIZIATIVE

Grazie al contributo ricevuto dall’Amministrazione Comunale di EURO 866,50, alle donazioni di alcuni privati, e al ricevimento del 5%o dell’ anno 2012; come detto sopra, e il ricavo raccolta fondi con l’offerta di frutta e manufatti nel periodo natalizio per EURO 3.378,12; e altri EURO 475,00 ottenuti da offerte raccolte nei negozi e supermercati della nostra città durante l’Avvento, la nostra attività continua.

Riferendoci all’iniziativa “Offerta frutta” ancora abbiamo preparato per ogni postazione una scheda di ricevimento e reso della frutta, distinta importo incassato. Il risultato è stato positivo; non si sono più verificati ammanchi.

Come già detto, abbiamo acquistato e spedito sei containers, acquistato oggetti e arredi sacri; letti; pasta; alimentari per bambini e adulti; materiale scolastico. Anche quest’anno ci sono pervenute diverse donazioni da persone che usufruiscono di visite mediche specialistiche da un nostro concittadino.

Anche in questo anno abbiamo intrapreso la campagna di conoscenza per la scelta della destinazione del 5%o, in occasione della Dichiarazione dei Redditi. Vi invitiamo a collaborare nel far conoscere, a parenti e amici, questa possibilità di sostegno alla nostra Associazione. Non costa nulla mettere la firma con il nostro codice fiscale nell’apposito spazio. Confidiamo nell’arrivo del 5%0 Anno 2013 del quale però non è stato ancora pubblicato l’importo.

I Misionari non sono sempre di nazionalitĂ  Italiana, vengono appositamente nel nostro Paese per conoscerci e ringraziarci per la nostra opera, sottraendo qualche giornata al loro breve periodo di riposo. Questi incontri ci hanno permesso di meglio comprendere i loro bisogni e la situazione di estrema povertĂ  e disagio di quella popolazione.

Chiediamo la collaborazione di tutti (privati ed istituzioni) per avere il loro aiuto, materiale ed economico, che ci consenta di fare fronte a tutte le richieste inoltrateci dai missionari.

Siamo in attesa di ricevere l’autorizzazione alla spedizione del 45° Container, destinato al Nord-Mozambico attualmente in stato di bisogno per la grande pioggia che ha portato distruzione e vittime.

La stima, la gratitudine e la preghiera dei Missionari vadano soprattutto a tutti coloro che ci sostengono.

Stiamo approntando un’altro container per la missione di Guiùa nel Sud-Mozambico.

Stiamo Ringraziamo le persone che aiutano nell’approntare i containers, la loro spedizione e a quelli che donano il materiale e lavorano in silenzio per preparare ed adeguare il materiale secondo le necessità delle missioni.approntando un’altro container per la missione di Guiùa nel Sud-Mozambico.

Rimangono ancora da soddisfare: la richiesta di statue della Madonna o dei Santi, arredi liturgici, proiettore, amplificatore portatile, motozappa, taglia-erba, filo elettrico, interruttori, piastrelle, sanitari e rubinetteria, scaffali e parecchio altro materiale, ancora in attesa di essere raccolto od acquistato. Ringraziamo anticipatamente chi può interessarsi, aiutandoci in questa nostra ricerca.

Rinnoviamo questo appello: Come sapete non abbiamo ancora una sede adeguata, provvista di un locale dove depositare il materiale. Per svolgere al meglio la nostra attività. Trovare la sede idonea è diventato un punto fondamentale. Abbiamo presentato domanda in Comune ed avuto un colloquio con l’Assessore preposto. Sollecitiamo tutti i soci che si facciano promotori presso amici, conoscenti, aziende, ed Enti che, disponendo di un luogo rispondente alle necessità della nostra Associazione, si rendano disponibili per mettercelo a disposizione cedendolo gratuitamente, ben sapendo che potremmo solo garantire la nostra gratitudine.

La nostra Associazione è, in linea di massima, in regola con le disposizioni di Legge. Abbiamo inviato a tutti i soci un modulo per l’aggiornamento dei dati personali, obbligatorio, purtroppo alcuni soci non l’hanno ancora restituito compilato. In occasione di questa convocazione li abbiamo sollecitati e confidiamo, per il bene dell’Associazione, che ce lo facciano pervenire al più presto per aggiornare il nostro Libro Soci ed essere in regola con le norme che regolano la costituzione dell’Associazione non profit – Onlus.. In occasione dell’Assemblea Annuale 2015 si procederà al rinnovo delle cariche Associative ( Presidente - Consiglio direttivo). Tutti i Soci sono eleggibili e hanno il diritto di voto coloro che sono in regola con il versamento della quota associativa Annuale rimasta invariata.

Portiamo a vostra conoscenza che, dato il tipo di contabilità che abbiamo, le donazioni, le adozioni o le erogazioni liberali possono essere, a vostra libera scelta, detraibili o deducibili nella dichiarazione dei redditi. La detraibilità ora è passata dal 19% al 26% con un tetto massimo di EURO 2.065,00. Per la deducibilità l’importo da dedurre non deve superare il 10% del reddito imponibile con un massimo di EURO 70.000,00 Per usufruire di tali facilitazioni è indispensabile presentare: la ricevuta di bonifico bancario; o ricevuta versamento ccp.; o fotocopia assegno bancario.

P. Mauro Calderoni ci ha dato l’esempio di dedizione, generosità e fiducia seguiamo il suo esempio e la sua testimonianza.

Il nostro Impegno è rinnovato dall’incoraggiamento che i missionari e le suore ci trasmettono con i loro scritti, sostenendoci nei momenti di difficoltà, per proseguire con fiducia nella nostra opera di solidarietà.

Lissone, Marzo 2015

Donazioni

Banca Intesa San Paolo Spa
Filiale di Lissone nr. 3481
C/c nr. 122110
ABI 3359
CAB 01600
CIN C
IBAN nr. IT51 Y030 6909 6061 0000 0122110

Conto corrente Postale
Nr. 59791384
IBAN IT 13 C076 0101 6000 0005 9791 384